Per proteggere il nostro sangue dalle radiazioni…Sangue di drago!

Studio publicato su Phys Med. 2015 Oct 29. pii: S1120-1797(15)00996-5. doi: 10.1016/j.ejmp.2015.09.010.

Il sangue di drago è una resina di colore rosso, che si ottiene da numerose e differenti specie di piante, tra cui la Dracena cinnabari.
In questo studio l’uso della resina è risultato efficace in vitro (su megacariociti umani, precursori delle piastrine) e in vivo (nel topo) nel ridurre le lesioni e nel velocizzare il tempo di ricostituzione del patrimonio piastrinico dopo l’esposizione a radiazioni ionizzanti (es. raggi X e radioterapia).
Si ipotizza che l’effetto possa essere dovuto all’elevato contenuto in fenoli della resina.

D.ssa Cristiana Magistro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...