Salvia per il Cancro del Fegato

Biomed Pharmacother. 2017 Jan;85:57-67. doi: 10.1016/j.biopha.2016.11.113. Epub 2016 Dec 5.

In questo studio è stato valutato in vitro l’effetto di estratti (alcolici e acetonici) di foglie e radici di due specie di salvia (Salvia officinalis eSalvia miltiorrhiza Bunge) su cellule di carcinoma epatocellulare (HepG2) e su cellule normali del fegato (WRL-68).

Entrambi i tipi di estratti di entrambe le specie di salvia utilizzate hanno mostrato un significativo effetto antiproliferativo e inoltre un importante effetto di induzione di apoptosi (morte cellulare “programmata” dalla cellula stessa) sulle cellule del carcinoma epatico. Al contrario, sulle normali cellule del fegato, l’effetto era significativamente minore.

Questo studio mostra il potenziale degli estratti da utilizzare nella prevenzione e/o nel trattamento del cancro del fegato, o come ingredienti in alimenti funzionali, e fornisce supporto scientifico per lo sviluppo e l’utilizzo di S. officinalis e S. miltiorrhiza, in particolare le radici di S. officinalis.

D.ssa Cristiana Magistro

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...